Lunedì,27 Marzo 2017 | Scritto da: didattica

don Ciotti

Domenica,19 Marzo 2017 | Scritto da: didattica

Domenica,19 Marzo 2017 | Scritto da: didattica

Sabato,18 Marzo 2017 | Scritto da: didattica

inaugurazione_piazzadelpallone

Venerdì,10 Marzo 2017 | Scritto da: didattica

L’INNOCENZA VIOLATA E LA LEGGE DEL BRANCO. PER NON DIMENTICARE MARIA TERESA NOVARA

UN CASO DA RIAPRIRE

8^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘16/’17

È la notte del 16 dicembre 1968, una bambina scompare da Villafranca d’Asti. Il suo corpo è ritrovato il 13 agosto 1969, a pochissime ore dalla morte, in una cascina di Canale d’Alba. È trascorso quasi mezzo secolo da quei giorni terribili, quel delitto rimane impunito ma questa storia non è mai stata dimenticata ed è ancora viva nei ricordi di moltissime persone. La scrittrice e giornalista Marilina Rachel Veca con Stefano Cattaneo ne hanno discusso durante l’incontro dal titolo “L’innocenza violata e la legge del branco. Per non dimenticare Maria Teresa Novara” che si è tenuto venerdì 17 marzo 2017 al Castello di Cisterna d’Asti organizzato dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I.C. di San Damiano d’Asti con il Museo e il Comune di Cisterna d’Asti, l’Aimc di Asti  e la FondazioneCrasti.  Marilina Rachel Veca vive e lavora a Roma. Laureata in lettere moderne presso l’università degli studi more…

Mercoledì,22 Febbraio 2017 | Scritto da: didattica


LA BATTAGLIA DI CISTERNA E SANTO STEFANO ROERO

Il settantaduesimo anniversario della Battaglia di Cisterna e Santo Stefano Roero, celebrato a Cisterna d’Asti sabato 4 marzo 2017, a causa della pioggia si è svolto all’interno del Teatro Beppe Olivetti. Un luogo carico di significato perché qui, il  17 aprile 1945, perse la vita, per un banale incidente, il Maggiore Adrian Alexander Hope.

Durante la mattinata i bambini della scuola dell’infanzia e primaria di Cisterna hanno creato una cornice canora e teatrale agli interventi delle autorità,  di Alessandro Cerrato e di Antonio Vetrò. Cerrato nella sua orazione ufficiale ha toccato numerosi temi partendo dai fatti avvenuti a Cisterna 72 anni fa. Ha ricordato il sacrificio di coloro che hanno combattuto per liberare la nostra terra, donando quella libertà che “si ha quando tutti applicano il dovere di essere solidali con il prossimo, con la collettività”.  Un sacrificio che richiama tutti al senso di responsabilità rispetto a questo “dono” che, come ha affermato Cerrato, non è facile da gestire, in particolare nella situazione politico-culturale attuale, che vede un declino generalizzato della morale pubblica.  Tutti i presenti si sono riconosciuti nelle parole espresse da Cerrato, nell’elenco in cui i punti erano anticipati dalla more…

Mercoledì,22 Febbraio 2017 | Scritto da: didattica

”2 GIUGNO 1946: IL NATALE DI UNA REPUBBLICA CHE NACQUE SOTTOVOCE”

GIANNI OLIVA AL CASTELLO DI  CISTERNA D’ASTI

7^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘16/’17

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3 ALLA PAGINA: http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/dal%202017/oliva17.mp3

Sono ormai settantuno gli anni che ci separano dal 2 giugno 1946 che vide la nascita della Repubblica ma che, per lunghi anni, fu ricordata senza clamori. Di questo e di molto altro hanno discusso lo storico Gianni Oliva e Mario Renosio (Israt) venerdì 10 marzo 2017 al Castello di Cisterna d’Asti. L’occasione è stata la presentazione dell’ultimo libro di Oliva “Gli ultimi giorni della monarchia. Giugno 1946: quando l’Italia si scoprì repubblicana” (Ed. Arnoldo Mondadori Editore) all’interno delle manifestazioni per il 72° Anniversario della Battaglia di Cisterna e S. Stefano Roero more…

Mercoledì,22 Febbraio 2017 | Scritto da: didattica

”MEGHI, UNA COMBATTENTE SENZA ETA’. MARGHERITA MO AL CASTELLO DI CISTERNA D’ASTI”

6^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘16/’17

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3: http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/dal%202017/meghi.mp3

“Perché è una regola che vale in tutto l’universo/ chi non lotta per qualcosa ha già comunque perso/e anche se il mondo può far male/ non ho mai smesso di lottare./E’ una regola che cambia tutto l’universo/perché chi lotta per qualcosa non sarà mai perso /e in questa lacrima infinita c’è tutto il senso della vita”

(“Combattente” di Fiorella Mannoia).

Tutte le belle canzoni hanno il potere di farci pensare a qualcuno o a qualcosa e le parole di Fiorella Mannoia sembrano tratteggiare il ritratto di una donna davvero eccezionale: Margherita Mo, nome di battaglia Meghi. Venerdì 3 marzo 2017  - al Castello di Cisterna d’Asti– è stato presentato il libro che racconta la sua storia avventurosa “Meghi. La staffetta delle Langhe libere” (Ed. Araba Fenice) di Giovanna Zanirato, Donato Bosca e Simona Colonna. L’incontro, inserito  all’interno delle manifestazioni per il 72° Anniversario della Battaglia di Cisterna e S. Stefano Roero e per la Giornata Internazionale della donna, è stato promosso dal Polo Cittattiva per more…

Giovedì,2 Febbraio 2017 | Scritto da: didattica

“MIO FIGLIO È AUTISTICO”. IL RACCONTO DI UNA MAMMA (INSEGNANTE E PSICOLOGA)

5^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘16/’17

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3: http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/autismo2.mp3

Domanda: “Cosa c’è di bello in un bambino autistico?”. Risposta: “… che, nonostante tutto, quando “prende” c’è e questo è davvero bello!”. Ileana Canta ha risposto con queste parole all’ultima domanda posta durante un incontro - bello e intenso - che si è tenuto lunedì 13 febbraio 2017 presso il Circolo M. Cartello della Fraz. Valgorzano di S. Damiano d’Asti. L’iniziativa è stata organizzata dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I.C. di San Damiano d’Asti (all’interno del percorso “Recuperi/amo parte 4^ - Diritti verso il 2018”) con la Parrocchia dei Ss. Cosma e Damiano, il Museo e il Comune di Cisterna d’Asti, l’ Aimc di Asti  e la Fondazione Crasti come ha ricordato l’ins. Tiziana Mo nei saluti iniziali sottolineando l’importanza della tutela dei diritti, soprattutto di quelli delle fasce deboli. Riallacciandosi a queste parole, don Antonio Delmastro ha  sottolineato l’importanza di una comunità unita che diventa un supporto indispensabile che accoglie e condivide nel concreto le difficoltà dei suoi componenti. Di un percorso ha parlato Ileana Canta. Il suo non è stato un racconto qualsiasi ma il resoconto di un cammino particolare che ancora prosegue: quello della sua famiglia. Quando ci si mette in viaggio, si parte per una nuova avventura che si spera ricca di avvenimenti che ci cambieranno. E anche in questo caso è stato così anche se non è accaduto tutto ciò che ci si aspettava. Ileana Canta è una dottoressa e non solo. È un’insegnante e non solo. È una mamma e non solo. Consegue nel 2001 il diploma socio-psico-pedagogico ed inizia la sua attività di insegnamento nella scuola primaria. Nel 2004 si laurea con lode in Scienze e Tecniche psicologiche dello sviluppo e dell’educazione presso la facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino. Nel 2007 more…

Sabato,29 Ottobre 2016 | Scritto da: didattica

UOMINI IN GRIGIO”

CARLO GREPPI E ALESSANDRO CERRATO ANIMANO UN INTERESSANTE DIBATTITO

AL CASTELLO DI CISTERNA D’ASTI

3^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘16/’17

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO: http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/greppi.mp3

Che cosa avrei fatto, come mi sarei comportato se fossi vissuto durante la guerra?”.

Probabilmente molti si sono posti questa domanda, sicuramente se lo è domandato lo storico Carlo Greppi e proprio attorno a questo fulcro ruota il suo ultimo libro “Uomini in grigio. Storie di gente comune nell’Italia della guerra civile” (Ed. Feltrinelli) che è stato presentato sabato 5 novembre 2016 al Castello di more…