Articoli dalla sezione: » formazione Rete «

Martedì,18 Aprile 2017 | Scritto da: didattica

25grammidifel

“25 GRAMMI DI FELICITA’”

MASSIMO VACCHETTA RACCONTA LA FELICITA’ ATTRAVERSO LA CURA DI UN RICCIO

13^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘16/’17

vacchettaetessiore

“… perché sei un essere speciale/ ed io avrò cura di te” (La cura, Franco Battiato)

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3 ALLA PAGINA:

http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/dal%202017/ricci.mp3

Le parole sono di Battiato ma a scriverle avrebbe potuto essere Massimo Vacchetta, un uomo con gli occhi che sorridono e l’animo leggero. Giovedì 27 aprile 2017, al Castello di Cisterna d’Asti, ha presentato il libro “25 grammi di felicità. Come un piccolo riccio può salvarti la vita” (Sperling & Kupfer) scritto con la giornalista Antonella Tomaselli. L’incontro è stato organizzato dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I.C. di San Damiano d’Asti con il Museo e il Comune di Cisterna d’Asti, l’Associazione “Camminare lentamente”, l’Aimc di Asti e la Fondazione Crasti.

A introdurre l’incontro, Paolo Tessiore - insegnante, educatore, pacifista, ambientalista e presidente more…

Lunedì,18 Aprile 2016 | Scritto da: didattica

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO ALLA PAGINA: http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/gentilini.mp3

SLIDES DEL DOTT. GIOVANNI GUIDO: pollini-cisterna-16

SLIDES DELLA DOTT.SSA PATRIZIA GENTILINI: cisterna-dasti-29-aprile-2016-copia

Viviamo davvero in un ambiente sano dove respirare a pieni polmoni? Pensiamo che le questioni relative all’inquinamento siano problematiche tipiche delle grandi città e delle zone prossime alle industrie? Forse ci stiamo sbagliando. Di questo e di molto altro si è discusso venerdì 29 aprile 2016, alle ore 21,00 presso il Castello di Cisterna d’Asti. Titolo dell’ incontro“Ambiente, inquinamento, salute: non c’è più tempo da perdere. Sani in un mondo malato: l’incredibile illusionecon l’oncologa Patrizia Gentilini ed il dottor Giovanni Guido (apicoltore e tecnico Unaapi). L’iniziativa rientra all’interno del Progetto “Recuperi – amo  parte terza” ed è stata organizzata dal Polo more…

Domenica,3 Aprile 2016 | Scritto da: didattica

QUANDO IL RACCONTO METTE LE ALI: SILVANA DE MARI A CISTERNA D’ASTI

11^ INCONTRO POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘15/’16

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO ALLA PAGINA:

http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/demari.mp3

Accomodati su semplici sedie – e senza bisogno di un biglietto – i partecipanti all’incontro del 15 aprile 2016 al Castello di Cisterna d’Asti, sono stati accompagnati in  viaggio aereo da Silvana De Mari che è stata in grado – grazie alla forza delle sue parole – di far spuntare a tutti un paio di ali invisibili che li ha trasportati all’interno del mondo della narrazione. “Leggere per… leggere come, raccontare per… raccontare come” questo il titolo dell’incontro organizzato dal  Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese, l’Associazione Museo Arti e Mestieri di un Tempo di Cisterna d’Asti, la Fondazione Crasti e l’Aimc di Asti.

Silvana De Mari è medico chirurgo, ha lavorato in Italia e, come volontaria, in Etiopia. Da quando le è venuto il dubbio che i mali dell’anima siano devastanti quanto quelli del corpo, si occupa di psicoterapia.  Per more…

Sabato,26 Marzo 2016 | Scritto da: didattica

QUANDO CULTURE DIVERSE SANNO TESSERE LEGAMI

“LE FESTE COMANDATE.PENSIERI LAICI E SOUVENIRS EBRAICI”

SUSANNE RAWEH E ROBERTA ARIAS A CISTERNA D’ASTI

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO ALLA PAGINA:

http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/festebraiche.mp3

Negli ultimi anni, pressoché quotidianamente, ci siamo abituati a sentir parlare di “scontro di culture”. Intanto un’ umanità - sconosciuta e ignorata - bussa alle porte del nostro mondo in cerca del diritto di esistere. Eppure la storia è il catalogo completo di questi incontri e scontri che, nel corso dei secoli, hanno dato luogo anche alla nostra cultura perché Ulisse, Enea e molti altri sono stati anch’essi profughi in balia del destino. Susanne Raweh e Roberta Arias nel loro libro“Le feste comandate. Pensieri laici e souvenirs ebraici” (Gilgamesh edizioni)parlano di culture che, anziché scontrarsi, si sono incontrate, conosciute e rispettate.

Il libro è stato presentato sabato 2 aprile 2016 presso il Castello di Cisterna d’Asti all’interno delle iniziative more…

Martedì,8 Marzo 2016 | Scritto da: didattica


UN ARCHIVIO CHE PROFUMA DI VITA: STORIE DI OPERAIE, STORIE DI DONNE FORTI QUANDO A SAN DAMIANO C’ERA LA FACIS

8^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘15/’16

REGISTRAZIONE INCONTRO ALLA PAGINA:

http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/donne16.mp3

Sono trascorsi pochi anni da quando, a S. Damiano d’Asti,  la parola  “Facis” significava non solo “Fabbrica Abiti Confezionati in Serie” ma un vero e proprio mondo. Voleva dire: lavoro, progresso, miglioramento - magari l’acquisto una casa di proprietà - ma anche immigrazione, competenza, impegno, soddisfazione, senso di appartenenza, amicizia. Oggi, purtroppo, guardando il vergognoso stato di abbandono in cui versano le due strutture che hanno ospitato questa storia, si viene colti da un senso di malinconia e anche di imbarazzo. Due giganteschi spettri, monumenti del degrado e dell’incuria. Eppure non è così lontano il tempo in cui erano il cuore pulsante di un paese dove il suono delle sirene di inizio e fine lavoro delle fabbriche, scandivano le ore anche di coloro che partecipavano solo marginalmente a more…

Martedì,28 Aprile 2015 | Scritto da: didattica

GIANNI OLIVA TORNA AL CASTELLO DI CISTERNA D’ASTI PER RACCONTARE IL MISTERO DEL TESORO DI DONGO

25^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘14/’15

PER ASCOLTARE LA REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO CLICCARE SU:

http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/oliva_15.mp3

Sono trascorsi sette decenni dal termine del secondo conflitto mondiale ma non si può ancora ritenere che su questo capitolo della storia sia già stato scritto tutto. Rimangono ancora zone d’ombra come il caso dell’oro di Dongo. Lo storico Gianni Oliva, nel suo ultimo lavoro “Il tesoro dei vinti. Il mistero dell’ oro di Dongo” (ed. Mondadori), ha ricostruito proprio queste vicende. Il libro è stato presentato venerdì 8 maggio 2015 alle 21,00 presso il Castello di Cisterna d’Asti. L’ incontro era inserito nel calendario delle Iniziative per la Celebrazione del 70° della Liberazione  e  della Battaglia di Cisterna/S. Stefano Roero, organizzati dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese (I.C. di San more…

Mercoledì,5 Novembre 2014 | Scritto da: didattica

“PRONTO, QUI PRIMA LINEA”

3^ incontro del Polo Cittattiva per l’ Astigiano e l’ Albese

I.C. di S. Damiano d’Asti a.s. ’14/’15

SCARICA IL FILE DELLA PRESENTAZIONE DI ALESSANDRO CERRATO:

prima-linea-cisterna-13-nov2014

SCARICA LA REGISTRAZIONE DELLA SERATA IN FORMATO MP3:

http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/renosio14.mp3

Li hanno chiamati anni di piombo. Sono stati indubbiamente gli anni più cupi della storia della nostra Repubblica e, a distanza di quasi mezzo secolo, sono ancora molti i punti oscuri che caratterizzano queste vicende. Così Alessandro Cerrato ha introdotto l’incontro per la presentazione del libro “Pronto, qui prima linea” (Ed. Anordest) che Mario Renosio, direttore scientifico dell’ Israt, ha scritto con il giornalista Rai Michele Ruggiero.  La serata è stata organizzata dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I. C. di S. Damiano d’Asti,  in collaborazione con l’Israt e si è tenuta giovedì 13 novembre 2014 nel Castello di Cisterna d’Asti.

Cerrato ha ricordato come la lotta armata di quegli anni abbia visto circa 40.000 indagati per terrorismo le more…

Giovedì,4 Aprile 2013 | Scritto da: didattica

SCARICA LA LETTERA: incontro-9-aprile-2013-cisterna-dasti

Oggetto: - Cittadinanza e Costituzione. Le parole, gli strumenti, i percorsi

Interventi in continuità con la Giornata di studi del 25 settembre – Incontro con le scuole della zona dell’Astigiano e dell’Albese

Per sostenere gli impegni assunti in occasione della Giornata di studi e per supportare le attività e i progetti riguardanti l’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione, si è costituito presso l’USR Piemonte un gruppo di lavoro interistituzionale.

L’USR Piemonte, l’Istoreto, la Provincia di Torino organizzano, con la collaborazione di

Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese, Comune di Cisterna d’Asti, Museo Arti e Mestieri di un Tempo, Associazione Franco Casetta, Israt, ecomuseo delle Rocche del Roero e rete museale Roero Monferrato

L’incontro sul tema Cittadinanza e Costituzione. Le parole, gli strumenti, i percorsi

Lavorare sul territorio, lavorare insieme al territorio.

Martedì 9/04/2013 ore 14,15 – 17,30

c/o Bosco dei Bambini e Bosco della Costituzione di Cisterna d’Asti1

sono invitate tutte le scuole della zona dell’Astigiano e dell’Albese

Programma

h 14,15 Ritrovo Piazza maggiore Hope 1 - Cisterna D’Asti

Saluti – Renzo Peletto, sindaco Comune di Cisterna d’Asti

Fabio Poggi, Dirigente Scolastico IC San Damiano d’Asti

h 14,30 “Storia del Castello di Cisterna a cura delle Piccole Guide di Cisterna d’Asti

(scuola Infanzia di Cisterna d’Asti);

h 14,45 Percorso verso il Bosco dei Bambini e il Bosco della Costituzione illustrato dalle

Piccole Guide di Cisterna d’Asti (Scuole dell’Infanzia e della Scuola Primaria)

h 15,15 Il Bosco dei Bambini e il Bosco della Costituzione (Scuola Primaria)

h 16,00 Castello di Cisterna - Riflessioni

Introduzione Stefano Suraniti Dirigente Ufficio VI° – USR Piemonte

Stimoli sul tema e aggiornamento sulle iniziative in atto

Riccardo Marchis – Istoreto

Rodolfo Marchisio – Istoreto

h 16,40 La parola alle scuole intervenute

Dibattito sui progetti in corso con le scuole del territorio– Conclusioni

Sono previsti, tra le altre attività del gruppo interistituzionale: 1- Pubblicazione degli atti del seminario, 2- Mlist regionali d’informazione e di lavoro online, 3- Seminari decentrati sul territorio (per ora nell’Eporediese e nella zona di Asti).

E’ in fase di definizione un seminario di lavoro regionale per la fine dell’anno scolastico, nel quale fare il punto sulle attività condotte nelle scuole, con la partecipazione del Professor Bruno Losito e della Dottoressa Simonetta Fichelli.

È infine allo studio la possibilità di realizzare uno spazio dedicato, nell’ambito del portale dell’USR Piemonte, per la pubblicazione on line di materiali e programmazioni delle scuole.

Stefano Suraniti Claudio Dellavalle

USR Ufficio VI Presidente Istoreto
Diritto allo studio e comunicazione

1- Si raccomanda di indossare calzature e abbigliamento adeguati. In caso di pioggia l’incontro si terrà presso il Museo Arti e Mestieri di Cisterna d’Asti (Piazza Maggiore Hope, 1 – Cisterna d’Asti)

Lunedì,25 Febbraio 2013 | Scritto da: didattica

LA RAGAZZA CON LA FISARMONICA. DALL’ORCHESTRA DI AUSCHWITZ ALLA MUSICA RAP

14^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘12/’13

La storia di un viaggio nel tempo alla ricerca della pace, proprio così si potrebbe descrivere la vita di Esther Béjerano l’eterna ragazza che è stata una degli elementi dell’orchestra di Auschwitz. La sua vicenda è raccontata nel libro “La ragazza con la fisarmonica. Dall’orchestra di  Auschwitz alla musica rap”, (ed Seb27) curato dalla giornalista Antonella Romeo e da Elena Valsania che ha curato il documentario (allegato in versione dvd al testo) Esther che suonava la fisarmonica nell’orchestra di Auschwitz”. Il volume è stato presentato venerdì 1 marzo 2013 presso il Salone Comunale di Montà alla presenza delle curatrici. L’incontro è stato organizzato dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese, dal Comune di Cisterna e dall’Associazione Franco Casetta. La serata è stata introdotta da Giovanna Morone, docente presso il Liceo Scientifico di Alba. Il libro e il documentario hanno preso l’avvio dal viaggio che Ester Bejérano ha compiuto in italia nel 2011. Le curatrici non relegano la testimonianza di Ester solo alla Shoah ma restituiscono il messaggio di pace di una donna forte che, nonostante tutto, è ancora piena di speranza nel futuro e nella vita.

Ester Bejérano nasce nel 1924 da una famiglia di origine ebraica amante della musica. Dopo qualche tempo more…

Lunedì,18 Febbraio 2013 | Scritto da: didattica

SCORIE RADIOATTIVE. CHI SA TREMA MA IN SILENZIO

13^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘12/’13

SCARICA IL FILE DELLA REGISTRAZIONE IN FORMATO MP3:

http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/bertaglio.mp3

Numerosissimi i partecipanti venerdì 22 febbraio 2013 alla presentazione del libro “Scorie radioattive. Chi sa trema ma in silenzio, il libro-inchiesta scritto a quattro mani da Andrea Bertaglio, giornalista ed esperto in risparmio energetico e da Maurizio Pallante, fondatore del Movimento per la Decrescita Felice. L’incontro si è tenuto alle ore 21,00 presso la Biblioteca di Canale ed è stato organizzato dal Polo Cittattiva per l’Astigiano, dall’Associazione “Canale Ecologia”, dalla Biblioteca di Canale e dal Museo Arti e Mestieri di un Tempo di Cisterna d’Asti. Luca Anibaldi, esperto di energie alternative, ha moderato la serata introducendo l’autore. Andrea Bertaglio, laureato in sociologia, collabora con varie riviste e siti web, tra i quali “Il Cambiamento”e quello del Movimento per la Decrescita Felice di Maurizio Pallante. Cura inoltre un blog sul “Fatto Quotidiano”. Si occupa principalmente di temi ambientali, politici e sociali. Ha lavorato nel 2007 in Germania presso il “Centre on Sustainable Consumption and Production”, centro nato dalla collaborazione fra il Wuppertal Institut per il Clima, l’Ambiente e l’Energia, e UNEP, il Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente. Da poco è tornato in Italia, dopo aver trascorso alcuni anni tra Germania, Stati Uniti e Gran Bretagna. Il libro – che si avvale delle testimonianze di esperti di fama internazionale – è stato scritto a poca distanza da quanto accaduto a Fukushima. Oltre al dibattito sull’energia nucleare, getta uno sguardo inquietante sull’amministrazione dei rifiuti radioattivi in particolar modo in Italia. Anibaldi, attraverso le sue domande all’autore, ha guidato i presenti in un viaggio nel libro attraverso diverse tematiche: la situazione in Giappone oggi dopo lo tsunami; il viaggio A/R delle scorie radioattive attraverso il Piemonte (con la diffida di Legambiente alla Regione che non ha ancora reso noto il Piano di Emergenza more…