Articoli per le parola chiave » Museo Arti e Mestieri di un tempo «

Martedì,16 Ottobre 2018 | Scritto da: didattica

Durante l’incontro sono stati citati alcuni materiali realizzati dal museo per scopi didattici o dalla scuola come documentazione di attività che hanno portato alla scoperta/valorizzazione del territorio e del museo. Ecco i link:

PERCORSO “I LUOGHI DEL CUORE”, SU GOOGLE MAPS

VIDEO DEL MUSEO:

- REALIZZAZIONE PANE

- REALIZZAZIONE DEL TORRONE

VIDEO-CANZONI DELLA SCUOLA:

- LA CANZONE DEI BACHI DA SETA more…

Mercoledì,5 Settembre 2018 | Scritto da: didattica

morenoBurattini

“CI SALVERANNO I SUPEREROI? DALLA A DI AFORISMI ALLA Z DI ZAGOR”

VIAGGIO NEL MONDO DEL FUMETTO CON MORENO BURATTINI AL CASTELLO DI CISTERNA D’ASTI

1^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ ASTIGIANO E L’ ALBESE
PER L’A.S. ‘18/’19

Cos’è e a cosa serve un fumetto?

È un semplice disegno con qualche scritta?

Una nuvola con dentro delle parole?

Di questo e di molto altro si è parlato venerdì 14 settembre 2018 al Castello di Cisterna

IMG_0537

d’Asti, in occasione del primo incontro del percorso “Vecchie e nuove resistenze” promosso dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I.C. di S. Damiano d’Asti per l’ a. s. 2018/2019.

Titolo della serata “La creatività che resiste: ci salveranno gli  eroi ? Dalla a di aforismi alla z di Zagor. more…

Domenica,29 Luglio 2018 | Scritto da: didattica

filosofi

filosofia_luglioREGISTRAZIONE INTERVENTI:

Venerdì,3 Giugno 2016 | Scritto da: didattica

“CISTERNA D’ASTI: UN PRINCIPATO  E LA SUA STORIA”

21^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘15/’16

REGISTRAZIONE DELLA GIORNATA:

http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/storiacisterna.mp3

Un pubblico numeroso e attento ha festeggiato a Cisterna d’Asti la presentazione di un libro davvero speciale “Cisterna d’Asti. Un principato tra Roero e Monferrato” frutto del lavoro scrupoloso di Baldassarre Molino.

A introdurre l’incontro le bellissime immagini di Stefano Marin che, con  poesia, ha saputo raccontare un territorio davvero straordinario, capace di stregare chiunque con i suoi leggiadri paesaggi.

Dopo i saluti iniziali del Sindaco Renzo Peletto, Silvano Valsania, che ha moderato l’incontro, ha dato la more…

Lunedì,26 Ottobre 2015 | Scritto da: didattica

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3 ALLA PAGINA:

http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/neirotti_testore.mp3

STAZIONE DI SOSTA. CRONACA DI UN CANCRO”

MARCO NEIROTTI E FRANCO TESTORE DISCUTONO  DI UN VIAGGIO PARTICOLARE

3^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘15/’16

I libri non sono solo oggetti ma, in alcuni casi, sono capaci di regalare emozioni ed aprire la strada a viaggi in mondi che non avremmo mai avuto modo di fare. Alcuni hanno così tante cose da dire che sembrano parlarci anche quando le loro pagine sono chiuse. Ma i libri non sono tutti uguali. Un malato, proprio per questo,  può essere paragonato ad un libro. Alcuni, all’inizio, sono come dei libri chiusi che è impossibile more…

Martedì,9 Dicembre 2014 | Scritto da: didattica

CISTER… NATALE

UN PAESE CHE SI ACCENDE DI STELLE

5^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ ASTIGIANO E L’ ALBESE

I.C. DI S. DAMIANO D’ASTI A.S. 2014/2015

In queste buie giornate che precedono l’inizio ufficiale dell’inverno, tutto un paese ha deciso di indossare l’abito migliore per annunciare il Natale. Questo paese, che sembra la decorazione di una torta delle feste a più strati, è Cisterna d’Asti e, in occasione dell’ 8 dicembre, si è illuminato con le luci delle stelle e di alberi di Natale speciali sparsi fra le vie degli antichi borghi.

L’iniziativa, partita su proposta dei commercianti, ha coinvolto: i borghi, il Comune, il Museo Arti e Mestieri, le Parrocchie, le Scuole dell’ Infanzia e Primaria di Cisterna d’Asti, il Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese –

I. C. di S. Damiano d’Asti, i produttori e gli artigiani del territorio, il Circolo di Valle S. Matteo, il Gruppo more…

Lunedì,18 Febbraio 2013 | Scritto da: didattica

SCORIE RADIOATTIVE. CHI SA TREMA MA IN SILENZIO

13^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘12/’13

SCARICA IL FILE DELLA REGISTRAZIONE IN FORMATO MP3:

http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/bertaglio.mp3

Numerosissimi i partecipanti venerdì 22 febbraio 2013 alla presentazione del libro “Scorie radioattive. Chi sa trema ma in silenzio, il libro-inchiesta scritto a quattro mani da Andrea Bertaglio, giornalista ed esperto in risparmio energetico e da Maurizio Pallante, fondatore del Movimento per la Decrescita Felice. L’incontro si è tenuto alle ore 21,00 presso la Biblioteca di Canale ed è stato organizzato dal Polo Cittattiva per l’Astigiano, dall’Associazione “Canale Ecologia”, dalla Biblioteca di Canale e dal Museo Arti e Mestieri di un Tempo di Cisterna d’Asti. Luca Anibaldi, esperto di energie alternative, ha moderato la serata introducendo l’autore. Andrea Bertaglio, laureato in sociologia, collabora con varie riviste e siti web, tra i quali “Il Cambiamento”e quello del Movimento per la Decrescita Felice di Maurizio Pallante. Cura inoltre un blog sul “Fatto Quotidiano”. Si occupa principalmente di temi ambientali, politici e sociali. Ha lavorato nel 2007 in Germania presso il “Centre on Sustainable Consumption and Production”, centro nato dalla collaborazione fra il Wuppertal Institut per il Clima, l’Ambiente e l’Energia, e UNEP, il Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente. Da poco è tornato in Italia, dopo aver trascorso alcuni anni tra Germania, Stati Uniti e Gran Bretagna. Il libro – che si avvale delle testimonianze di esperti di fama internazionale – è stato scritto a poca distanza da quanto accaduto a Fukushima. Oltre al dibattito sull’energia nucleare, getta uno sguardo inquietante sull’amministrazione dei rifiuti radioattivi in particolar modo in Italia. Anibaldi, attraverso le sue domande all’autore, ha guidato i presenti in un viaggio nel libro attraverso diverse tematiche: la situazione in Giappone oggi dopo lo tsunami; il viaggio A/R delle scorie radioattive attraverso il Piemonte (con la diffida di Legambiente alla Regione che non ha ancora reso noto il Piano di Emergenza more…