Articoli per le parola chiave » ISRAT «

Domenica,24 Febbraio 2019 | Scritto da: didattica

VOLANTINObattaglia Cisterna19

“… IL PRESENTE DI OGGI SARA’ IL PASSATO DI DOMANI…”

COMMEMORAZIONE DEL 74° ANNIVERSARIO DELLA BATTAGLIA DI CISTERNA E SANTO STEFANO ROERO”

10°/11° INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE

REGISTRAZIONE CONCERTO DELLA FILARMONICA E DELLA CORALE

VIDEO CANZONI BAMBINI

CANZONE: “LA LIBERTA’” MUSICHE DI DARIO CANOSSI (DEL GRUPPO “I LUF”), TESTO DI DARIO CANOSSI E  DEI BAMBINI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMARIA

VIDEO INTERVENTO DI NICOLETTA FASANO PER ISRAT

VIDEO INTERVENTO DI LUCA ANIBALDI PER L’ASS.NE FRANCO CASETTA

Venerdì 8 e sabato 9 marzo 2019 sono state due giornate che Cisterna d’Asti ha dedicato alla Memoria ma non a quella dell’usa e getta, valida per ogni ogni circostanza, quella del “Per non dimenticare” che anestetizza le nostre coscienze. In occasione della Commemorazione del

concerto

74°esimo Anniversario della Battaglia di Cisterna e Santo Stefano Roero, infatti, lo sforzo comune è stato quello di portare spunti di riflessioni sull’inutilità di tutte le guerre, sulla necessità, oggi più che mai, del pensiero critico e della partecipazione attiva. Le iniziative sono state organizzate dal Comune e Museo Arti e Mestieri di un

Tempo di Cisterna d’Asti con il Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I.C. di San Damiano d’ Asti, l’ Associazione “Franco Casetta”, le Parrocchie di Cisterna e Valle San Matteo, l’Israt con la partecipazione degli alunni delle Scuole dell’Infanzia e Primaria Statali del paese.  La Commemorazione ha preso l’avvio venerdì 8 marzo con lo spettacolo musicale “La Grande Guerra” che si è svolto presso la Chiesa parrocchiale “Santi Gervasio e Protasio” messa gentilmente a disposizione dal parroco, don Luigi Binello. Attraverso letture di Mino Canavesio e Sergio Rubinetti, i 12 celebri brani musicali arrangiati dal Maestro Donald Furlano che ha diretto la Filarmonica e la Corale, la protagonista è stata la vita

gruppo

di un soldato durante la Prima Guerra Mondiale. Le musiche della Filarmonica Carmagnolese, accompagnate dalle splendide voci della Corale Sanstefanese e dalle parole del Gruppo Teatro di Carmagnola, hanno more…

Lunedì,7 Gennaio 2019 | Scritto da: didattica

pedagogiaresistenzaweb

“COMUNITA’ RESISTENTI E PEDAGOGIA DELLA RESISTENZA”

IL PROF. RAFFAELE MANTEGAZZA  AL CASTELLO DI CISTERNA D’ASTI

2° CONVEGNO DEL PROGETTO “COMUNITA’ RESISTENTI”

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3

pedagogiares1

“Sono i piccoli gesti quotidiani che aiutano a resistere”, con le parole l’ins. Tiziana Mo si è aperto – sabato 9 febbraio 2019 al Castello di Cisterna d’Asti – il 2^ convegno del progetto “Comunità Resistenti” organizzato da Ecomuseo delle Rocche, Rete Museale Roero Monferrato, Museo Arti e Mestieri e Comune di Cisterna d’Asti, Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese, Aimc di Asti e Israt. Come hanno sottolineato i responsabili – Tiziana Mo e Silvano Valsania –  coinvolge 8 istituti ed è maturato in seguito a due eventi: l’incontro degli Ecomusei del Piemonte di Settimo Torinese e la Fiera del libro sul Roero di Montà d’Alba. Queste iniziative hanno avuto il merito di pubblicizzare la ricchezza culturale del territorio del Roero e sono state il volano per la realizzazione del progetto “Comunità resistenti” che more…

Mercoledì,5 Settembre 2018 | Scritto da: didattica

volantino 14SETT 2018_RESISTENZA_OLIVA_RENOSIO

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3

GIANNI OLIVA HA RACCONTATO  L’ ITALIA DAL 1943 AL 1948 AL CASTELLO DI CISTERNA D’ASTI

2^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ ASTIGIANO E L’ ALBESE  PER L’A.S. ‘18/’19

oliva_renosio“Vecchie e nuove resistenze” è il titolo del nuovo percorso promosso dal Polo cittattiva per l’astigiano e l’albese. Venerdì 21 settembre 2018 al Castello di Cisterna d’Asti, Gianni Oliva e Mario Renosio hanno discusso non solo di Resistenza ma della storia di un Paese nei suoi giorni più tragici. L’iniziativa è stata promossa dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I.C. di S. Damiano d’Asti in collaborazione con il more…

Domenica,29 Luglio 2018 | Scritto da: didattica

comunitàresistenti

REGISTRAZIONI DELL’INCONTRO in formato mp3:

INTERVENTO DI GALVAGNO E VALSANIA

INTERVENTO DI NICOLETTA FASANO

SLIDES FASANO

salone

Sabato 8 settembre il castello di Cisterna ha ospitato il convegno introduttivo del progetto “Comunità resistenti”, promosso da: Aimc di Asti, Ecomuseo delle Rocche del Roero, Rete Museale Roero Monferrato e more…

Giovedì,2 Novembre 2017 | Scritto da: didattica


A volantino 15 NOVEMBRE 2017_ERAVAMO SOLO BAMBINI _BUCCI_FASANO_TERRITORIO

“TATIANA BUCCI: L’INCREDIBILE STORIA DI DUE BAMBINE SOPRAVVISSUTE AD AUSCHWITZ

6^-7^- 8^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘17/’18

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3

Damiano_1

Parole che sono ricordi, immagini, storia e tanto dolore: l’incontro con Tatiana Bucci lascia un segno profondo che rimane impresso nella mente ma soprattutto nell’anima. La sua è una storia straordinaria e più more…

Domenica,19 Marzo 2017 | Scritto da: didattica

ANNA FRANK: PAGINE DI IERI PER PENSARE AL DOMANI

9^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘16/’17

Siamo abituati a vivere in una società dove tutto invecchia rapidamente: oggetti, abiti e non solo. Tutto appare in continua evoluzione e ciò che era nuovo un attimo prima, diventa improvvisamente, vecchio, obsoleto e inutile. Allora, anche discutere di certi argomenti in periodi non canonici, significa rischiare. Pare infatti che alcune tematiche si esauriscanoCORRADINIBOLOGNA con il 27 gennaio, che scadano come la mozzarella, che si anneghino nei retorici: “Per non dimenticare… perché non accada di nuovo…” che, talvolta, finiscono per diventare riempitivi muti. Per fortuna, non accade sempre perché ci sono parole che sono senza tempo. Possono essere state scritte un secondo o un secolo fa, non è importante perché il loro suono riesce ancora a far muovere le corde dell’anima, a farci riflettere cambiandoci.

“Il diario di Anna Frank” raccoglie questo genere di parole che, anche se pensate e scritte più di settant’anni fa, suonano vive. Venerdì 31 marzo 2017, al Castello di Cisterna d’Asti, si è parlato proprio di questo con lo scrittore Matteo Corradini che ha presentato “Diario” (Ed. Rur Rizzoli), frutto di una ricerca filologicaCORRADINI attentissima. La prefazione dell’opera è di Sami Modiano (tra gli ultimi sopravvissuti di Auschwitz) mentre la traduzione è di Dafna Fiano. A introdurre la serata la prof.ssa Maria Grazia Bologna (vicepresidente dell’Israt). L’incontro è stato organizzato dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I.C. di San Damiano more…

Mercoledì,22 Febbraio 2017 | Scritto da: didattica

”2 GIUGNO 1946: IL NATALE DI UNA REPUBBLICA CHE NACQUE SOTTOVOCE”

GIANNI OLIVA AL CASTELLO DI  CISTERNA D’ASTI

7^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘16/’17

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3 ALLA PAGINA: http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/dal%202017/oliva17.mp3

Sono ormai settantuno gli anni che ci separano dal 2 giugno 1946 che vide la nascita della Repubblica ma che, per lunghi anni, fu ricordata senza clamori. Di questo e di molto altro hanno discusso lo storico Gianni Oliva e Mario Renosio (Israt) venerdì 10 marzo 2017 al Castello di Cisterna d’Asti. L’occasione è stata la presentazione dell’ultimo libro di Oliva “Gli ultimi giorni della monarchia. Giugno 1946: quando l’Italia si scoprì repubblicana” (Ed. Arnoldo Mondadori Editore) all’interno delle manifestazioni per il 72° Anniversario della Battaglia di Cisterna e S. Stefano Roero more…

Martedì,8 Marzo 2016 | Scritto da: didattica


UN ARCHIVIO CHE PROFUMA DI VITA: STORIE DI OPERAIE, STORIE DI DONNE FORTI QUANDO A SAN DAMIANO C’ERA LA FACIS

8^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘15/’16

REGISTRAZIONE INCONTRO ALLA PAGINA:

http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/donne16.mp3

Sono trascorsi pochi anni da quando, a S. Damiano d’Asti,  la parola  “Facis” significava non solo “Fabbrica Abiti Confezionati in Serie” ma un vero e proprio mondo. Voleva dire: lavoro, progresso, miglioramento - magari l’acquisto una casa di proprietà - ma anche immigrazione, competenza, impegno, soddisfazione, senso di appartenenza, amicizia. Oggi, purtroppo, guardando il vergognoso stato di abbandono in cui versano le due strutture che hanno ospitato questa storia, si viene colti da un senso di malinconia e anche di imbarazzo. Due giganteschi spettri, monumenti del degrado e dell’incuria. Eppure non è così lontano il tempo in cui erano il cuore pulsante di un paese dove il suono delle sirene di inizio e fine lavoro delle fabbriche, scandivano le ore anche di coloro che partecipavano solo marginalmente a more…

Venerdì,12 Febbraio 2016 | Scritto da: didattica

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO ALLA PAGINA:

http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/favretto16.mp3

SLIDES ALLA PAGINA:  https://drive.google.com/open?id=0B0PVOi0hSHjpSV9PbFdHMXhkTTQ

UR PARTIGIANO JOHNNY: QUANDO LA STORIA INCONTRA LA LETTERATURA.

PRESENTATO A CISTERNA D’ASTI IL LIBRO DI SERGIO FAVRETTO

17^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘15/’16

La pioggia non ha dissuaso i partecipanti all’affollatissimo incontro che si è tenuto 27 febbraio 2016 alCastello di Cisterna d’Asti per la presentazione del libro di Sergio Favretto “Fenoglio verso il 25 aprile narrato e vissuto in Ur il partigiano Johnny” (Ed. Falsopiano). L’ iniziativa, inserita nel  calendario degli incontri di “RECUPERI –AMO – PARTE TERZA”, è stata organizzata dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I. C. di San Damiano d’Asti, con l’ Israt, il Museo e il Comune di Cisterna d’Asti, la Fondazione Crasti e l’Aimc di Asti. more…

Mercoledì,5 Novembre 2014 | Scritto da: didattica

“PRONTO, QUI PRIMA LINEA”

3^ incontro del Polo Cittattiva per l’ Astigiano e l’ Albese

I.C. di S. Damiano d’Asti a.s. ’14/’15

SCARICA IL FILE DELLA PRESENTAZIONE DI ALESSANDRO CERRATO:

prima-linea-cisterna-13-nov2014

SCARICA LA REGISTRAZIONE DELLA SERATA IN FORMATO MP3:

http://www.scuolealmuseo.it/registrazioni/renosio14.mp3

Li hanno chiamati anni di piombo. Sono stati indubbiamente gli anni più cupi della storia della nostra Repubblica e, a distanza di quasi mezzo secolo, sono ancora molti i punti oscuri che caratterizzano queste vicende. Così Alessandro Cerrato ha introdotto l’incontro per la presentazione del libro “Pronto, qui prima linea” (Ed. Anordest) che Mario Renosio, direttore scientifico dell’ Israt, ha scritto con il giornalista Rai Michele Ruggiero.  La serata è stata organizzata dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I. C. di S. Damiano d’Asti,  in collaborazione con l’Israt e si è tenuta giovedì 13 novembre 2014 nel Castello di Cisterna d’Asti.

Cerrato ha ricordato come la lotta armata di quegli anni abbia visto circa 40.000 indagati per terrorismo le more…