Articoli per le parola chiave » Associazione Franco Casetta «

Sabato,12 Marzo 2022 | Scritto da: didattica


SE SOLO IL MIO CUORE FOSSE PIETRA”

In questi giorni terribili si succedono le immagini riguardanti le vittime più indifese di questa guerra, i bambini che, come sempre accade, soffrono maggiormente la crudeltà di un conflitto. Cosa sarà di loro quando tutto finirà? Vicende che, con modalità diverse, hanno riguardato anche i pochi bambini sopravvissuti ad altre tragedie. A questo proposito, giovedì 31 marzo 2022 - alle 18 in videoconferenza, Titti Marrone ha presentato “Se solo il mio cuore fosse pietra”(Feltrinelli) e ne ha discusso con Marco Neirotti. L’incontro è stato promosso da Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I.C. di San Damiano, Museo Arti e Mestieri di un Tempo di Cisterna, Israt, Casa della Resistenza e della Deportazione di Vinchio, con Fra Production Spa, Libreria “Il Pellicano” e Aimc di Asti.

Questo appuntamento è un doppio regalo – ha detto in apertura Neirotti - che mi ha permesso di immergermi nel libro di una more…

Sabato,12 Marzo 2022 | Scritto da: didattica

UN CANTO SALVERA’ IL MONDO. 1933 -1953:

LA MUSICA SOPRAVVISSUTA ALLA DEPORTAZIONE”

Quando tutto sembra perduto, quando la bellezza sembra sia svanita per sempre dal mondo, quando sembra impossibile che la luce del sole possa ancora scaldarci… la forza della vita con il suo canto riesce sempre a stupirci. Questo è l’irresistibile richiamo che anima il M° Francesco Lotoro che, da circa trent’anni, restituisce voce, vita e dignità a tante vittime del mondo concentrazionario. Giovedì 24 marzo 2024 è stato presentato in videoconferenza il suo ultimo libro “Un canto salverà il mondo. 1933-1953: la musica sopravvissuta alla deportazione” (Feltrinelli). Ha introdotto l’incontro e dialogato con l’autore Martino Anibaldi, studente di Musicologia presso il Corso di Laurea di Cremona. L’iniziativa è stata promossa da Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’ Albese – I.C. di San Damiano, Museo Arti e Mestieri di un Tempo di Cisterna, Israt, Casa della Resistenza e della Deportazione di Vinchio, con Fra Production Spa, Libreria more…

Martedì,22 Febbraio 2022 | Scritto da: didattica

In occasione della 77a Commemorazione della Battaglia di Cisterna e S. Stefano Roero un ricco programma di eventi ha previsto anche la presentazione dell’ultimo saggio di Mario Renosio, storico, direttore dell’ Israt. “Attila, Pepe e gli altri. La lotta partigiana tra il Monferrato e le Langhe” (ed. Israt) il titolo del volume che è stato presentato al Castello di Cisterna d’Asti sabato 5 marzo 2022. A dialogare con l’autore Luca Anibaldi, presidente dell’ Associazione “Franco Casetta”. L’incontro è stato organizzato da Polo Cittattiva per l’ Astigiano e l’ Albese – I.C di S. Damiano, Museo di Cisterna, Israt, Casa della Resistenza e della Deportazione di Vinchio, Associazione “Franco Casetta” con Fra production spa, Libreria “Il Pellicano” e Aimc di Asti. In apertura, Luca Anibaldi ha voluto tributare un ringraziamento sentito a Mario Renosio e Nicoletta Fasano dell’ Israt che, da anni, supportano e collaborano all’organizzazione delle iniziative del Polo cittattiva e dell’ Associazione “Franco Casetta”. Inoltre ha posto l’accento sull’importanza del libro che non solo è interessante per la rigorosa ricostruzione more…

Martedì,25 Gennaio 2022 | Scritto da: didattica

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 26febestetica.jpg

Sabato 26 febbraio 2022 alle 16, in videoconferenza, la prof.ssa Irene Baldriga ha presentato “Estetica della cittadinanza. Per una nuova educazione civica” (Ed. Le Monnier). L’autrice ha dialogato con Nicoletta Fasano (Israt). L’incontro è stato organizzato da Polo Cittattiva per l’ Astigiano e l’ Albese – I.C di S. Damiano, Museo di Cisterna, Israt, Associazione “Franco Casetta” con Fra production spa, Libreria “Il Pellicano” e Aimc di Asti.

Un volume, come ha detto Nicoletta Fasano, composto da 116 pagine intessisissime e ricche di stimoli. “Il libro nasce sull’urgenza di prendere posizione rispetto ad alcune questioni partendo dall’incendio di Notre-Dame a Parigi per la reazione che questa vicenda ha suscitato. Era giusto disperarsi solo per la perdita di una cosa? Esprimendo il mio parere, ho manifestato la mia more…

Martedì,25 Gennaio 2022 | Scritto da: didattica


Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 17febbstradadicasa.jpg

Come riuscirono a tornare a casa gli ebrei sopravvissuti alla devastazione dei campi?

Elisa Guida se n’è occupata nel saggio “La strada di casa. Il ritorno in Italia dei sopravvissuti alla Shoah” (ed. Viella) che è stato presentato giovedì 17 febbraio 2022 alle 18 (meet). L’autrice ne ha discusso con la Nicoletta Fasano (Israt). L’incontro è stato organizzato da Polo Cittattiva per l’ Astigiano e l’ Albese – I.C di S. Damiano, Museo di Cisterna d’Asti, Israt, Associazione “Franco Casetta” con Fra production spa, Libreria “Il Pellicano” e Aimc di Asti.

Si tratta di un libro di cui si sentiva la mancanza perchè è un tema di cui si parla troppo poco. Durante gli incontri con i testimoni spesso si sorvola su ciò che accadde loro dopo la liberazione. il libro di Elisa Guida, proprio per questo, è un prezioso contributo perchè, perchè, utilizzando testimonianze e documenti, ricostruisce i ritorni sia della Shoah ma anche di altri tipi di deportazione come quella dei prigionieri di guerra” ha detto in apertura Nicoletta Fasano. more…

Martedì,25 Gennaio 2022 | Scritto da: didattica


Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 3febbdopo16ott.jpeg

- SLIDES PROCACCIA

- SLIDES ANTONUCCI: CRITICITA’ RICERCA DEPORTATI

- SLIDES ANTONUCCI: FONTI

- DATI DEPORTATI 16 OTTOBRE 1945

Le commemorazioni sono importanti ma ci sono temi sui quali è necessario conoscere e riflettere tutto l’anno e, anche per questo, giovedì 3 febbraio 2022 alle 18, i curatori Silvia Haia Antonucci e Claudio Procaccia, hanno presentato il saggio Dopo il 16 ottobre. Gli Ebrei a Roma tra occupazione, resistenza, accoglienza e delazioni (1943-1944)” (Ed. Viella). Nicoletta Fasano ha introdotto l’incontro che è stato organizzato con Museo Cisterna d’Asti, Israt, Associazione “Franco Casetta” con Fra production spa, Libreria “Il Pellicano” e Aimc di Asti. Il saggio, come ha detto in apertura la Fasano, è ricco di materiali e contenuti. more…

Lunedì,10 Gennaio 2022 | Scritto da: didattica

Antonio Armano è giornalista e scrittore di quelli si documentano a fondo e non solo. “Il ragazzo nel bunker. Storia di Bernard Mayer, sopravvissuto alla liquidazione del ghetto di Drohobycz” (Ed. Piemme), il suo ultimo libro, è stato presentato in videoconferenza martedì 25 gennaio 2022. L’incontro è stato organizzato da Polo Cittattiva per l’ Astigiano e l’ Albese – I.C San Damiano d’Asti, Museo di Cisterna, Israt, more…

Lunedì,10 Gennaio 2022 | Scritto da: didattica

PRIMO LEVI. IL LABORATORIO DELLA COSCIENZA”

GIOVANNI TESIO NE DISCUTE CON ALESSANDRO CERRATO

Primo Levi, scrittore, chimico, testimone, poeta… sono così variegati gli aspetti che hanno caratterizzato la sua personalità che ne emergono sempre di nuovi sui quali riflettere. Nel libro “Primo Levi. Il laboratorio della coscienza” (Ed. Interlinea), Giovanni Tesio ne approfondisce molti. Il saggio è stato presentato sabato 22 gennaio 2022 alle ore 17 (Meet) nell’ambito degli incontri promossi da Polo Cittattiva per l’ Astigiano e l’ Albese – I.C. S. Damiano, Museo di Cisterna, more…

Venerdì,26 Novembre 2021 | Scritto da: didattica

Parole armate. Le grandi scrittrici del Novecento italiano tra Resistenza ed emancipazione”(Baldini + Castoldi) della prof.ssa Paola Valeria Babini è un libro che permette di rileggere storia e letteratura attraverso una lente diversa. É stato presentato venerdì 17 dicembre 2021 in una videoconferenza promossa da Polo Cittattiva per l’ Astigiano e l’Albese – I.C. S.Damiano, Museo di Cisterna, Associazione “Franco Casetta”, Israt, con Fra Production Spa, Libreria “Il Pellicano”, Aimc di Asti e, grazie all’iniziativa #bottiglieperlacultura, dalle aziende: Mo, Vaudano Gaggie, Cantine Povero, Cantine Povero distribuzione srl, Vincenzo Bossotti, Azienda Agricola Cà di Tulin. A dialogare con l’autrice, la dott.ssa Fasano dell’ Israt che, in apertura ha sottolineato come il libro sia uno scrigno di contenuti e spunti già a partire dalla copertina che riporta l’opera di Charlotte Salomon, artista ebrea uccisa ad Auschwitz. “E’ il libro di una donna che parla di donne, in particolare di tre grandi scrittrici, che danno opportunità di parlare anche di altre donne” ha detto in apertura la Fasano.

Il filo rosso dei miei interessi è stato il tema della diversità e la storia delle donne ne è un aspetto. Inoltre provo un grande amore more…

Domenica,24 Febbraio 2019 | Scritto da: didattica

VOLANTINObattaglia Cisterna19

“… IL PRESENTE DI OGGI SARA’ IL PASSATO DI DOMANI…”

COMMEMORAZIONE DEL 74° ANNIVERSARIO DELLA BATTAGLIA DI CISTERNA E SANTO STEFANO ROERO”

10°/11° INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE

REGISTRAZIONE CONCERTO DELLA FILARMONICA E DELLA CORALE

VIDEO CANZONI BAMBINI

CANZONE: “LA LIBERTA’” MUSICHE DI DARIO CANOSSI (DEL GRUPPO “I LUF”), TESTO DI DARIO CANOSSI E  DEI BAMBINI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMARIA

VIDEO INTERVENTO DI NICOLETTA FASANO PER ISRAT

VIDEO INTERVENTO DI LUCA ANIBALDI PER L’ASS.NE FRANCO CASETTA

Venerdì 8 e sabato 9 marzo 2019 sono state due giornate che Cisterna d’Asti ha dedicato alla Memoria ma non a quella dell’usa e getta, valida per ogni ogni circostanza, quella del “Per non dimenticare” che anestetizza le nostre coscienze. In occasione della Commemorazione del

concerto

74°esimo Anniversario della Battaglia di Cisterna e Santo Stefano Roero, infatti, lo sforzo comune è stato quello di portare spunti di riflessioni sull’inutilità di tutte le guerre, sulla necessità, oggi più che mai, del pensiero critico e della partecipazione attiva. Le iniziative sono state organizzate dal Comune e Museo Arti e Mestieri di un

Tempo di Cisterna d’Asti con il Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I.C. di San Damiano d’ Asti, l’ Associazione “Franco Casetta”, le Parrocchie di Cisterna e Valle San Matteo, l’Israt con la partecipazione degli alunni delle Scuole dell’Infanzia e Primaria Statali del paese.  La Commemorazione ha preso l’avvio venerdì 8 marzo con lo spettacolo musicale “La Grande Guerra” che si è svolto presso la Chiesa parrocchiale “Santi Gervasio e Protasio” messa gentilmente a disposizione dal parroco, don Luigi Binello. Attraverso letture di Mino Canavesio e Sergio Rubinetti, i 12 celebri brani musicali arrangiati dal Maestro Donald Furlano che ha diretto la Filarmonica e la Corale, la protagonista è stata la vita

gruppo

di un soldato durante la Prima Guerra Mondiale. Le musiche della Filarmonica Carmagnolese, accompagnate dalle splendide voci della Corale Sanstefanese e dalle parole del Gruppo Teatro di Carmagnola, hanno more…