Articoli per le parola chiave » Langhe «

Martedì,22 Febbraio 2022 | Scritto da: didattica


DALLA MALA ORA ALLA BUONA ORA. L’ANTROPOLOGIA DELLE LANGHE IN FENOGLIO”

Beppe Fenoglio, tante cose già dette ma anche tante altre cose da dire. Proprio per questo, in occasione delle Celebrazioni del Centenario Fenogliano, sabato 12 marzo 2022, ore 16 al Castello di Cisterna d’Asti si è tenuto un incontro particolare “Dalla mala ora alla buona ora. L’antropologia delle Langhe in Fenoglio”. Ne hanno discusso Piercarlo Grimaldi ed Edoardo Borra. L’iniziativa è stata promossa da Polo Cittattiva per l’ Astigiano e l’ Albese – I.C di S. Damiano, Museo di Cisterna, Israt, Casa della Resistenza e della Deportazione di Vinchio, Associazione “Franco Casetta” con Fra production spa, Libreria “Il Pellicano” e Aimc di Asti.

Nell’ introdurre l’incontro, Edoardo Borra ha definito il suo un “ritorno fenogliano recidivo”. Infatti, negli more…

Martedì,22 Febbraio 2022 | Scritto da: didattica

In occasione della 77a Commemorazione della Battaglia di Cisterna e S. Stefano Roero un ricco programma di eventi ha previsto anche la presentazione dell’ultimo saggio di Mario Renosio, storico, direttore dell’ Israt. “Attila, Pepe e gli altri. La lotta partigiana tra il Monferrato e le Langhe” (ed. Israt) il titolo del volume che è stato presentato al Castello di Cisterna d’Asti sabato 5 marzo 2022. A dialogare con l’autore Luca Anibaldi, presidente dell’ Associazione “Franco Casetta”. L’incontro è stato organizzato da Polo Cittattiva per l’ Astigiano e l’ Albese – I.C di S. Damiano, Museo di Cisterna, Israt, Casa della Resistenza e della Deportazione di Vinchio, Associazione “Franco Casetta” con Fra production spa, Libreria “Il Pellicano” e Aimc di Asti. In apertura, Luca Anibaldi ha voluto tributare un ringraziamento sentito a Mario Renosio e Nicoletta Fasano dell’ Israt che, da anni, supportano e collaborano all’organizzazione delle iniziative del Polo cittattiva e dell’ Associazione “Franco Casetta”. Inoltre ha posto l’accento sull’importanza del libro che non solo è interessante per la rigorosa ricostruzione more…

Lunedì,25 Settembre 2017 | Scritto da: didattica

volantino 6 OTTOBRE 2017 - QUANDO INGLESI- GRIMALDI_SARACCO_ RENOSIO

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3

QUANDO GLI INGLESI ARRIVARE NOI TUTTI MORTI

CRONACHE DI LOTTA PARTIGIANA: LANGHE 1943 -1945”

1^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘17/’18

Venerdì 6 ottobre 2017 – al Castello di Cisterna d’Asti - sono ripresi gli incontri promossi dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I.C. di San Damiano d’Asti per l’a.s. 2017/2018. In occasione del primo appuntamento, è stato presentato il libro “Quando gli Inglesi arrivare noi tutti morti. Cronache di lotta partigiana: Langhe 1943-1945” (Ed. Araba Fenice) di Adriano Balbo. Si tratta della riedizione del diario di guerra – che

grimaldisaraccorenosio

l’autore aveva già pubblicato con 2005 in occasione del 60° Anniversario della more…

Lunedì,6 Dicembre 2010 | Scritto da: didattica

Domenica 5 dicembre, presso l’Enoteca Regionale del Roero, si è tenuta la presentazione dei contenuti della candidatura del paesaggio viticolo del Roero a patrimonio UNESCO. La giornata ha visto anche l’inaugurazione del “Presepe del vignaiolocon le statue in legno di vite opera di Renato Milano, artista di Mombercelli, “artista per caso”, scoperto durante l’ultima edizione di “Mercandè”, a Cisterna e con la statua del Gelindo, opera del santonier provenzale Gilbert Orsini.

La mattinata è stata aperta alle ore 10.00 con l’intervento delle autorità e dei rappresentanti degli enti organizzatori: Luciano Bertello per l’Enoteca Regionale del Roero, Pierluigi Binello per il Lions Club Canale Roero, Bartolomeo Vaudano per l’Associazione Museo Arti e Mestieri di un tempo di Cisterna.

Durante l’incontro si è fatto il punto sulla candidatura dei paesaggi viticoli del Roero a patrimonio UNESCO. Non sono mancati interventi accorati e di stimolo da parte delle persone presenti.

Particolare interesse ha riscosso il presepe del vignaiolo. Il progetto si svilupperà negli anni ed è finalizzato a ricostruire fedelmente (quasi fotograficamente) paesaggi, costumi, botteghe, negozi, attività contadine del Roero attraverso un presepe (che diventerà quindi monumentale).

L’evento, organizzato in collaborazione con la Comunità Collinare del Roero, il Comune di Canale, l’Ecomuseo delle Rocche del Roero, l’Ordine dei Cavalieri di San Michele del Roero si è concluso con lo scambio di auguri natalizi e  un brindisi al successo della candidatura dei paesaggi viticoli di Langa Monferrato Roero a patrimonio UNESCO. Candidatura per la quale anche le scuole del territorio roerino si erano mosse, attraverso la partecipazione alla realizzazione del volume “IL NOSTRO PATRIMONIO I BAMBINI RACCONTANO LE LANGHE, IL MONFERRATO E IL ROERO”, ed. Umberto Allemandi & C.

Realizzato da Sergio Conti grazie al contributo della Regione Piemonte ed alla collaborazione dell’Ecomuseo delle Rocche del Roero, il volume rappresentava un tassello nella documentazione per la candidatura a patrimonio Unesco ed è stato presentato al castello di Cisterna il 25 ottobre 2009. L’appuntamento era dedicato all’articolo 9 della Costituzione ed era il  primo incontro del programma per l’anno scolastico 2009/2010 del Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese sul tema: “Dal piccolo al grande, dal vicino al lontano, vivere la Costituzione nel quotidiano”.

(le fotografie presenti nell’articolo sono state realizzate da Bruno Murialdo)