Articoli per le parola chiave » Dott.ssa Marina Patrini «

Giovedì,2 Novembre 2017 | Scritto da: didattica

11nov_manicomio

IL MANICOMIO DEI BAMBINI. LA TERRIBILE STORIA DI BAMBINI DIMENTICATI”

5^ INCONTRO DEL POLO CITTATTIVA PER L’ASTIGIANO E L’ALBESE PER L’A.S. ‘17/’18

REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO IN FORMATO MP3

Ci sono argomenti che non fanno notizia perché riguardano gli “invisibili”, persone trasparenti e  prive di voce. Il giornalista Alberto Gaino con il suo libro “Il manicomio dei bambini. Storie di istituzionalizzazione” (EGA) ha avuto il merito

di togliere la polvere del tempo a storie terribili ma, soprattutto, di far parlare tante piccole vittime indifese e senza giustizia, scordate da tutti, trattati come immondizia da nascondere. Il libro è stato presentato sabato 11 novembre 2017, alle ore 16, presso il Castello di Cisterna d’Asti. L’incontro è stato organizzato dal Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese – I.C. di S. Damiano d’Asti con il Comune e il Museo di Cisterna d’Asti, le Edizioni Gruppo Abele e l’Aimc di Asti. La dott.ssa Marina Patrini, direttrice del reparto di Neuropsichiatria Infantile dell’Ospedale S. Lazzaro di Alba (Cn), ha introdotto l’incontro coniugando le suggestioni suscitate dalla lettura del libro con la descrizione della Neuropsichiatria infantile oggi. Infatti, a differenza del passato, il lavoro è condotto da un gruppo multidisciplinare e ciò consente un approccio alla persona da diversi punti di vista al fine di trovare soluzioni che consentano uno sviluppo armonioso e globale. Il libro, come ha ribadito la dott.ssa Patrini, ha lo scopo di non dimenticare.

gaino_patriniOggi, infatti, i manicomi non esistono più ma è indispensabile non abbassare la guardia perché, in qualche anfratto, possono ancora accadere le aberrazioni del passato. Carcere, punizione, tempo immobile e assenza di more…