Articoli per autore

Mercoledì,27 Marzo 2019 | Scritto da: govone

Oggi, a scuola, abbiamo giocato con i “Balocchi di Giuca”.

Secondo la filosofia del suo ideatore:” un ritorno  alla semplicità quando giocare era inventiva, era condivisione era questione di materiali, di essenze, di  colore.”

L’idea nasce per  far conoscere il nostro Territorio ai bambini attraverso  il gioco , perché si può imparare giocando! Partendo da materiali come: legno , carta, spago. Tutti materiali naturali.

Un Territorio come quello di Langhe e Roero offre mille spunti. Il paesaggio ed ecco che nascono  giochi dove i bimbi devono costruire colline o viaggiare tra castelli e vigneti . I prodotti ed ecco che dal legno  nascono frutteti e vigneti , oppure serie di giochi che sono quasi un libro per spiegare il ciclo di produzione del vino o di altri prodotti.

ALBUM FOTOGRAFICO

Giovedì,28 Febbraio 2019 | Scritto da: govone

NELL’AMBITO DEL PROGETTO “ATELIER CREATIVI” CHE COINVOLGE GLI ALUNNI DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO DI GOVONE DI OGNI ETA’, A PARTIRE DALLA SCUOLA DELL’INFANZIA, SONO STATI COINVOLTI GENITORI E FAMIGLIE NELL’OTTICA DI UNA COLLABORAZIONE ATTIVA, IN UN PERCORSO DI APERTURA AL TERRITORIO.

SULLE ORME DELLE ATTIVITA’ GIA’ INTRAPRESE LO SCORSO ANNO, CON IL MEDESIMO PROGETTO, NELLA NOSTRA SCUOLA DELL’INFANZIA SONO INTERVENUTI I NONNI, PER ACCOMPAGNARE I BAMBINI ALLA SCOPERTA DI FRAMMENTI DI VITA QUOTIDIANA DEL PASSATO DELLE NOSTRE ZONE CONTADINE.

I BAMBINI RIMANGONO INCREDULI DIFRONTE AI RACCONTI DEI NONNI. NON E’ FACILE PER LORO IMMAGINARSI UN MONDO SENZA TECNOLOGIA, SENZA TV, COMPUTER O CELLULARI.

CON NONNO PIERO, I BAMBINI SONO STATI IMMERSI IN RACCONTI DI FREDDE GIORNATE INVERNALI E SERATE TRASCORSE AL CALDO NELLE STALLE DOVE GLI UOMINI, TRA LE ALTRE COSE, PREPARAVANO I CESTINI INTRECCIANDO RAMI DI SALICE. ATTIVITA’ SPERIMENTATA DA CIASCUNO DI LORO, GRAZIE ALL’AIUTO E ALLA PAZIENZA DI NONNO PIERO.

LA PAROLA AI BAMBINI

GABRIELE: ABBIAMO GUARDATO IL NONNO DI CHIARA CHE LAVORAVA.

SOFIA R.: FACEVA I CESTINI.

JACOPO: CI HA FATTO VEDERE COME SI FACEVANO I CESTINI E CHE CE N’ERANO DI TANTI TIPI.

ELEONORA: HA FATTO PRIMA IL FONDO DEL CESTINO.

LUDOVICA: HA USATO DEI BASTONCINI.

RACHELE: ERANO DI SALICE.

JACOPO: IL SALICE E’ UNA PIANTA.

GIOVANNI: HA SPELATO I RAMI, LI HA BAGNATI E POI ASCIUGATI.

LUCA: COSI’ SONO DIVENTATI BIANCHI.

AURORA: POI HA PROVATO A FARCI FARE IL CESTINO.

GIOVANNI: LI (I RAMI) ABBIAMO FATTI ANDARE IN GIRO INTORNO AL CESTINO.

CHIARA: LI ABBIAMO INTRECCIATI.

INES: POI ABBIAMO FATTO IL MANICO AL CESTINO.

ELENA: E POI ALLA FINE HA FATTO IL BORDO.

GABRIELE: POI ABBIAMO MANGIATO LE CARAMELLE.

CON NONNA RITA, I BAMBINI HANNO SENTITO RIBADIRE CHE ANCHE PER LE DONNE, IL POSTO DI RITROVO ERA LA STALLA, DOVE  TRA VICINE DI CASA SI CHIACCHIERAVA MENTRE SI CUCIVA, SI FACEVA LA MAGLIA, SI LAVORAVA ALL’UNCINETTO O SI RICAMAVA.

LA PAROLA AI BAMBINI

CHIARA: ABBIAMO RICAMATO CON NONNA RITA.

INES: NONNA RITA CI HA INSEGNATO A RICAMARE.

RACHELE: ANCHE A FARE LA CATENELLA CON L’UNCINETTO.

AURORA: CI HA FATTO VEDERE A FARE LA MAGLIA.

SOFIA: L’HA FATTA CON LA LANA.

JACOPO: CON I FERRI FACENDO SU E GIU’

ELEONORA: CON L’AGO RICAMAVA.

INES: HA FATTO DEI BAMBINI CON IL PUNTO CROCE,

GIOVANNI: CON L’AGO DA SOTTO POI PASSAVA SOPRA E POI SU E GIU’.

RACHELE: HA FATTO TUTTI I PUNTI.

ELEONORA: IO LO SO PERCHE’ HO VISTO LA MAMMA CHE FACEVA I BAVAGLINI PER IL FRATELLINO. NONNA RITA CI HA RACCONTATO CHE QUESTE COSE TANTO TEMPO FA LA FACEVANO TUTTE LE DONNE.

AURORA: SI TROVAVANO NELLE STALLE DOVE C’ERANO GLI ANIMALI.

ELEONORA: C’ERA LA PAGLIA.

GIOVANNI: PERCHE’ FACEVA CALDO. PERCHE’ NELLE CASE NON C’ERANO I TERMOSIFONI.

ELEONORA: NON AVEVANO LA TV, I COMPUTER, I TELEFONINI, I TABLET, QUINDI PASSAVANO IL TEMPO A RICAMARE.

i bambini della scuola dell’infanzia di Govone

Mercoledì,24 Ottobre 2018 | Scritto da: govone

Le risorse del territorio, scoperte insieme con attività che facendo da ponte tra la scuola dell’infanzia e quella primaria aiutano i nostri alunni nella crescita e nella prosecuzione del loro percorso scolastico.

https://sites.google.com/istitutocomprensivogovone.gov.it/mais/home

Sezione: Museo Govone, Scuole Govone  Parole chiave:  Scrivi un commento
Giovedì,21 Giugno 2018 | Scritto da: govone

A conclusione del percorso, intrapreso a scuola sulla conoscenza dei prodotti e delle tradizioni agricole del nostro paese, siamo andati in gita alla cascina Gabutti dove abbiamo conosciuto tanti animali, abbiamo passeggiato in vigna e abbiamo fatto il pane.

Link all’album fotografico: IRokGYfHBqi9f8Za2

Giovedì,21 Giugno 2018 | Scritto da: govone

CHI?

I BAMBINI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA

CHE COSA?

EDUCARE I BAMBINI ALLA PARTECIPAZIONE ATTIVA IN AZIONI CHE PORTINO ALLA CONOSCENZA, ALLA TRASFORMAZIONE E ALLA PROMOZIONE DEL TERRITORIO.

AVVICINARE I BAMBINI AL MONDO AGRICOLO, SCOPRENDO LE PRODUZIONI DEL TERRITORIO.

PERCHE’?

- ACQUISIRE NUOVE CONOSCENZE DALLE ESPERIENZE VISSUTE

- SVILUPPARE UN ATTEGGIAMENTO SCIENTIFICO DI FRONTE ALLA REALTÀ CIRCOSTANTE

- POTENZIARE LA CAPACITÀ DI OSSERVAZIONE

- UTILIZZARE I CINQUE SENSI PER ESPLORARE E CONOSCERE

- ORIENTARSI NELLO SPAZIO-TEMPO

- ASCOLTARE E COMPRENDERE UN RACCONTO

- REGISTRARE GLI ELEMENTI OSSERVATI

- SAPER TRADURRE IN LINGUAGGIO CIÒ CHE SI SPERIMENTA E SI OSSERVA.

- REALIZZARE PRODOTTI PLASTICI , GRAFICI E PITTORICI.

DOVE ?

NON SOLO NELL’AMBIENTE SCOLASTICO, MA ATTINGENDO ANCHE DALLE

RISORSE AMBIENTALI, SOCIALI E CULTURALI,

NEGLI “ATELIER CREATIVI”

E NELL’ “ORTO A SCUOLA” IN COLLABORAZIONE CON I GENITORI.

COME?

ESPLORAZIONE DIRETTA DELL’AMBIENTE.

OSSERVAZIONE ED ESPLORAZIONE DEL MATERIALE RACCOLTO ATTRAVERSO IL GIOCO LIBERO E LA MANIPOLAZIONE.

OSSERVAZIONE GUIDATA E SCOMPOSIZIONE DELL’ELEMENTO OSSERVATO.

DESCRIZIONE E VERBALIZZAZIONE INDIVIDUALE.

RIELABORAZIONE INDIVIDUALE ATTRAVERSO ATTIVITÀ GRAFICO - PITTORICHE E DI COSTRUZIONE.

CONDIVISIONE, ATTRAVERSO IL LINGUAGGIO, DEGLI ELEMENTI EMERSI.

SIMBOLIZZAZIONE DEGLI ELEMENTI INDIVIDUATI

SCOPRIAMO IL MAIS: link all’album MC8o6MvEDRTaRd1P2

SEMINA DEL GRANO: link all’album JT9HFrUUvJCVwldq

MAIS CONFRONTO GRANO: link all’album g50hNREIYufI1qSN2

SEMINA GRANOTURCO: link all’album yOGZiVUlVud6A3rQ2

Mercoledì,13 Giugno 2018 | Scritto da: govone

Il 25 gennaio 2018 il Comune di Govone, in collaborazione con le associazioni “Govone e il Castello”, “Govone residenza Sabauda” e Biblioteca popolare, in ricordo della Shoah, ha invitato la cittadinanza a partecipare all’iniziativa organizzata per celebrare la Giornata della Memoria.
Gli allievi della scuola secondaria di I grado di Govone hanno partecipano alla cerimonia che si è tenuta nel parco del castello e nel salone incontri “La serra”.
In particolare è stata ricordata Michelina Saracco, una donna originaria di Govone e titolare di un servizio di autobus, che durante la seconda guerra mondiale ha protetto una famiglia ebrea, salvandola dalla deportazione, e per il gesto l’Istituto Yad Vashem di Gerusalemme, nel 1988, gli ha conferito il titolo di “Giusto tra le Nazioni”.

Mercoledì,13 Giugno 2018 | Scritto da: govone

Martedì 21 e mercoledì 22 novembre sono state due giornate intense nel plesso di Govone!

Martedì pomeriggio, in occasione della Giornata Nazionale dell’Albero, i ragazzi della scuola secondaria di primo grado hanno messo a dimora e adottato 3 nuovi alberi nel parco del Castello. In seguito, il signor Ettore Chiavassa ha illustrato le caratteristiche del paesaggio del Roero, promuovendo il rispetto dell’ambiente e invitando i ragazzi a percorrere i numerosi sentieri presenti sul nostro territorio, ricco di meraviglie naturali. I ragazzi, poi, hanno concluso la giornata, mostrando interessanti presentazioni sulla fauna che abita i boschi, riflettendo sugli alberi che sono stati importanti nell’infanzia degli studenti e guardando un filmato ispirato al libro di Jean Giono, “L’uomo che piantava gli alberi”.

Mercoledì, la giornata si è svolta tra musica, arte, movimento e realtà aumentata con i QR CODE. I ragazzi hanno sperimentato “L’Italia che danza e che canta”, conoscendo meglio le peculiarità regionali nell’ambito della musica e dei balli popolari. Altri studenti hanno inscenato i movimenti dell’autunno, con l’aiuto della sig.ra Federica Marchisio, girando dei brevi video e realizzando dei QR CODE. Anche i ragazzi delle classi terze hanno “aumentato la realtà” associando dei brani musicali alle foto del nostro territorio scattate da loro, con l’obiettivo di arricchire l’esperienza visiva con quella uditiva. Qualunque persona che si aggirerà per la scuola, con il QR CODE e un cellulare, potrà entrare nelle realtà digitali create dai ragazzi!

Mercoledì,13 Giugno 2018 | Scritto da: govone

Le classi seconde del plesso di Govone nel corso dell’anno scolastico 2016-2017  si sono cimentate in un percorso laboratoriale che le ha portate ad approfondire la conoscenza del loro territorio, sotto vari aspetti. Grazie alla collaborazione di professionisti esperti messi a disposizione dal club Unesco di Alba, rappresentato dal suo segretario (prof. Roberto Negro), i nostri studenti hanno avuto modo di avvicinarsi al mondo della fotografia e della grafica editoriale.

Accanto a questi incontri teorici, i ragazzi hanno preso parte a un’uscita fotografica sul territorio, guidati dai loro docenti, lungo un percorso incentrato su alcune chiese e piloni votivi presenti sul territorio comunale. Da questa esperienza è scaturito un lavoro di ricerca e approfondimento che ha portato alla realizzazione di brochure di stampo turistico (in italiano, inglese e francese) e di un sito internet riassuntivo dell’intero percorso e arricchito da alcune interviste fatte ai familiari degli studenti stessi, sulle tradizioni di una volta legate alla pratica religiosa.

Giovedì 19 ottobre 2017, alle ore 16.30, gli alunni delle classi terze a conclusione del progetto hanno   allestito e inaugurato la mostra fotografica Le eccellenze di Govone sui territori del sito UNESCO“.

Alla presenza della Dirigente, prof.ssa Gabriella Benzi, del Sindaco di Govone, dei membri del Club UNESCO di Alba e degli studenti delle altre classi del plesso è stato tagliato il nastro che ha aperto al pubblico l’esposizione, coronando la fine di questo entusiasmante progetto di valorizzazione del territorio.

Mercoledì,28 Giugno 2017 | Scritto da: govone

edit?ts=594c2024#slide=id.g228b2a3768_0_86

Mercoledì,14 Giugno 2017 | Scritto da: govone

PER FAR CONOSCERE LA TRADIZIONE CONTADINA DEL NOSTRO PAESE E AVVICINARE I BAMBINI AD ESSA SONO VENUTI UN NOSTRO AIUTO NONNI E PAPA’.

ANCHE QUEST’ANNO I BAMBINI HANNO FATTO PRENDERE VITA ALL’ORTO A SCUOLA.

I BAMBINI HANNO COSI’ PRESO CONSAPEVOLEZZA DI COME NASCONO E VENGONO PRODOTTI ALCUNI DEGLI ALIMENTI CHE POI TROVANO NEI LORO PIATTI.

LINK ALL’ALBUM FOTOGRAFICO:

AF1QipPoSrq–MqkT_ziQvpBd1TXeGpA-1qXHqlXLU2hIxdJBI_9wQCr7lC-7_cIeZQl9Q?key=MXFRSHZGSHRnQnU1SWpXcHV2ZzRJLWRpYnJLd19R?