Articoli per le parola chiave » autunno «

Mercoledì,22 Ottobre 2014 | Scritto da: cisterna

Lunedì 20 ottobre 2014, noi bambini di Cisterna d’Asti siamo andati al Bosco dei Bambini e della Costituzione.

Era la prima volta dall’inizio dell’anno scolastico che partivamo per andarci ed eravamo felicissimi.

C’era un sole bellissimo nel cielo azzurro e sereno. Gli uccelli volavano e cinguettano allegri perché la giornata era fantastica.

Lungo la strada abbiamo visto qualche macchina, dei trattori e delle persone che ci salutavano.

I cani abbaiavano perché volevano uscire e giocare con noi.

Finalmente siamo arrivati al sentiero che porta al bosco. Era pieno di pietre, mattoni e sui bordi c’erano gli alberi che facevano ombra.

Ad un certo punto abbiamo visto il bosco.

A terra c’era un tappeto di foglie di colore rosso, marrone, giallo, arancione e verde. more…

Lunedì,28 Novembre 2011 | Scritto da: cisterna

CARICA IL VIDEO DI AVVIO DELL’ATTIVITA’: http://www.youtube.com/watch?v=OtuPnw6jfl4

GLI ELABORATI DEI BAMBINI REALIZZATI NEL LABORATORIO DI PITTURA: more…

Lunedì,21 Novembre 2011 | Scritto da: cisterna

Per riconoscere il tipo di  gelso clicca sul video: http://www.youtube.com/user/museocisterna?feature=mhee#p/a/u/0/4_HMLTgtgT4

more…

Venerdì,5 Novembre 2010 | Scritto da: cisterna

Cari bambini di Casanova, ecco le lettere che i bimbi della cl. 3^ della Scuola Primaria di Cisterna d’Asti hanno scritto per voi! A presto!

lettere-ai-bambini-di-casanova-dai-bambini

Venerdì,5 Novembre 2010 | Scritto da: cisterna

Ecco le tante bellissime lettere che hanno scritto i bambini della scuola primaria di Casanova dopo la visita al Bosco dei Bambini di Cisterna d’Asti.

lettere-dai-bambini-di-casanova-in-visita-al-bosco-dei-bambini-di-cisterna-d

Domenica,24 Ottobre 2010 | Scritto da: cisterna

UN SOGNO IN AUTUNNO…

 

Le foglie erano scure per l’ombra bruna degli alberi.

Cadevano tutte a terra e sembravano farfalle che volavano giù dal vento turchino del cielo.

I rami somigliavano alle mani di un gigante che si muovevano agili nel soffio leggero del vento.

Il frusico delle foglie ormai cadute si percepiva come gocce sottili di pioggia autunnale.

La luce abbagliante dle sole specchiava il suo volto sulle foglie rossicce, arancioni, verdine, bionde e dorate.

I raggi erano dei diamanti che illuminavano e abbellivano l’acqua dello stagno verdognolo.

Era un mondo incantato, un paradiso meraviglioso dove tutti potevano sognare: il BOSCO DEI BAMBINI.

13 OTTOBRE 2010

CLASSE 3^

SCUOLA PRIMARIA DI CISTERNA D’ASTI

A.S. 2010/2011

 

Martedì,15 Dicembre 2009 | Scritto da: magliano

 

 

 

 

 

 

Nella nostra scuola dell’infanzia abbiamo fatto un gioco bellissimo! Dopo aver sparso sul pavimento un sacco di foglie raccolte in giardino, abbiamo creato un “sentiero” in sezione. Ad occhi chiusi ci abbiamo camminato sopra, immaginando di essere in un bosco… ecco alcune nostre sensazioni:

 

“Ho pensato di sognare un principe”- IRENE

“Ho pensato di scrivere una lettera”- NICCOLO’

“Ho pensato di sognare una stella” - ALESSANDRA

“Ho pensato di trovare una castagna” - MARTINA

 

Alla fine, tutti al lavoro, a raccogliere le foglie sparse sul pavimento…  

…ed a ripulire per bene tutto, così abbiamo aiutato anche le bidelle!!E’ stata un’attività utile…per educarci tutti al rispetto dell’ambiente!!

Martedì,13 Ottobre 2009 | Scritto da: cisterna

Avventure avventurose nel bosco a dicembre…

cliccare sotto

13-10-ma-siamo-andati-anche-nel-bosco

i bambini della cl. 2^ di Cisterna d’Asti

Domenica,28 Dicembre 2008 | Scritto da: govone

Kristal è una fatina nata dalla nostra fantasia. Vive nel bosco ed è amica dei quattro maghi delle stagioni! E’ una fatina molto gentile, a cui piace aiutare gli altri, infatti in questa avventura da noi inventata e animata, sarà impegnata ad aiutare i suoi quattro amici a far arrivare le stagioni.

Mago Autunno deve trovare i colori caratteristici dell’autunno: giallo, marrone, rosso e arancione, per colorare il bosco. 

Tocca a kristal arrivare dal sole a chiedere un suo raggio per avere il giallo!

Poi sarà ancora la nostra fatina a cercare lo scoiattolo per avere un pezzo della sua pelliccia per ottenere il marrone!

Dopo sarà impegnata a procurarsi solo mele rosse da cui ricavare, naturalmente, il colore rosso!

Infine dovrà scoprire quali tra i tre colori già in suo possesso dovrà mescolare per ottenere l’arancione!

Grazie ai colori procurati da Kristal Mago Autunno potrà finalmente cambiare i colori del bosco facendo arrivare la nuova stagione!!

i bambini della scuola dell’infanzia

Lunedì,3 Novembre 2008 | Scritto da: govone

 

 

 

 

 

 

La maestra Nadia ci ha raccontato la storia di un pittore di nome Paul Klee e ci ha fatto vedere alcuni suoi quadri.

Ecco la storia “riraccontata” da noi:

Paul Klee è nato nel 1879 ed è morto nel 1940.Viveva in Svizzera.Quando aveva otto anni suonava già il violino e un giorno lo chiamarono per suonare nella banda del suo paese.Da piccolo a Paul Klee piaceva tanto disegnare e da grande poteva fare il pittore.Scriveva anche poesie e gli chiesero se poteva scrivere un libro. Paul Klee doveva decidere tra suonare il violino, scrivere poesie o fare il pittore. A suonare gli davano già lo stipendio; per le poesie aveva già scritto dei libri; ma per fare il pittore aveva ancora tante cose nuove da imparare.Decise così  che: suonare lo avrebbe fatto solo per i suoi amici, le poesie le avrebbe scritte solo per la sua fidanzata e di mestiere avrebbe fatto il pittore.Paul Klee guardava le cose e poi le rifaceva con la sua testa usando la fantasia.I disegni li fa strani perché li fa di tutti i colori.Gli piaceva mischiare i colori e creare tante sfumature.

 

Con Nadia abbiamo poi provato a rifare il suo dipinto: “L’albero di fichi”

Con pochi colori sulla nostra tavolozza ci siamo divertiti a crearne tanti altri di tante sfumature diverse .

Ognuno di noi, dai bimbi più piccini della scuola dell’infanzia ai ragazzi più grandi della scuola primaria, ha ricreato il suo personale “albero di fichi” con tutti i colori dell’autunno.